Centro Antidiscriminazioni LGBTI+

Sei vittima o testimone di una discriminazione e hai bisogno di aiuto?

Home 5 Aree di intervento

I nostri Servizi

Il Centro Antidiscriminazione LGBTI+, con la redazione della presente Carta dei Servizi, intende definire garanzie di qualità dei servizi offerti e si impegna a rispettare i principi fondamentali previsti dalla normativa in tema di erogazione di servizi pubblici quali:

  • uguaglianza ed imparzialità per cui tutte le persone hanno gli stessi diritti;
  • i servizi devono essere erogati in maniera continuativa e regolare;
  • il diritto alla partecipazione e trasparenza deve essere sempre garantito anche attraverso la somministrazione di un questionario di gradimento;
  • efficacia ed efficienza adottando le misure idonee a realizzare gli obiettivi prefissati con strumenti e personale adeguato e proporzionato.

Il Centro è basato sull’impegno di personale professionista e volontario con una formazione specifica in tema di discriminazioni e violenze fondate sull’orientamento sessuale. I servizi, erogati a titolo completamente gratuito, si rivolgono a persone LGBTI+, loro familiari e amici e sono i seguenti:

  • accoglienza e ascolto;
  • supporto psicologico;
  • consulenza legale;
  • orientamento verso i servizi che si occupano di formazione e ricerca del lavoro;
  • orientamento sul tema abitativo.

Accoglienza e ascolto

Rappresenta il primo momento di contatto con il Centro che consente alle persone di esprimere le proprie problematiche e porre quesiti sul funzionamento del Servizio. È uno spazio di ascolto e accoglienza importante perché permette all’operatore di orientare la persona ad uno degli altri sportelli specifici del Centro rilasciando un appuntamento oppure di indirizzarla ai Servizi esterni al Centro per affrontare i bisogni evidenziati. Il primo colloquio di accoglienza consente inoltre di verificare le risorse personali per favorire l’empowerment individuale.

Supporto psicologico

Il supporto psicologico intende offrire uno spazio di ascolto attento e brevi percorsi di sostegno consentendo alla persona l’opportunità di esprimere il disagio e la sofferenza vissute, di lenire ed elaborare, attraverso la parola, l’esperienza discriminatoria. I colloqui saranno declinati secondo le modalità di lavoro e l’orientamento clinico del/la professionista regolarmente iscritto al relativo albo professionale. Si accede ai colloqui di supporto psicologico previo appuntamento in seguito all’accesso allo sportello di ascolto e accoglienza durante il quale sarà valutato, in accordo con la persona, l’invio a questo Servizio. Ai sensi della legge 56/89 le persone che non hanno ancora raggiunto la maggiore età potranno accedere ai colloqui di supporto psicologico soltanto con il consenso scritto di entrambi i genitori o di un tutore.

Sportello legale

Viene effettuata una prima consulenza legale individuale mirata in materia civile, penale, amministrativa e sui temi dell’immigrazione e del lavoro svolta esclusivamente da avvocati/e di esperienza, regolarmente iscritti/e al libero Foro. Lo sportello riceve su appuntamento tramite segnalazione dello sportello accoglienza che potrà fissare un appuntamento in accordo con la persona qualora valuti la necessità del confronto specifico. La consulenza si svolge nella forma del colloquio individuale con l’utente nel corso del quale il legale illustra in maniera chiara e trasparente la strategia da seguire.

Sportello lavoro

Lo sportello fornisce un servizio di supporto, orientamento e accompagnamento per accedere ai canali utili per chi cerca lavoro tenendo conto delle competenze, caratteristiche, storia e prospettive della persona. Il Servizio propone un percorso di uno o più incontri di consulenza dedicati a rilanciare la ricerca del lavoro, rivedere il proprio percorso professionale e formativo. Si accede su appuntamento previo invio da parte dello sportello accoglienza che valuta l’opportunità di tale attivazione in accordo con la persona. La consulenza si svolge nella forma del colloquio individuale e sul dialogo con il contesto sociale, economico e culturale.

Sportello casa

Lo sportello fornisce un servizio di orientamento volto a dare indicazioni sulle opportunità abitative presenti sul territorio. In particolare, intende potenziare la ricerca della casa attraverso indicazioni circa le modalità di accesso a bandi pubblici in materia dell’abitare, sul mercato degli affitti, sulle caratteristiche dei diversi territori. Si accede allo sportello su invio dello sportello accoglienza previo appuntamento concordato con la persona.

Formazione esterna

Il Centro intende offrire attività di formazione, informazione e sensibilizzazione su tematiche riguardanti il linguaggio, i generi, le identità sessuali e di genere, le sessualità e gli orientamenti sessuali a partire da una prospettiva multidisciplinare che tenga conto delle complessità interculturali e le discriminazioni multiple. Si rivolge ad Enti, Istituzioni e realtà del terzo settore presenti nell’area ravennate e della Romagna che, nei propri incarichi e mansioni, lavorano a contatto diretto o indiretto con la popolazione del territorio.

Giorni e orari

Lunedì: 17:00 - 19:00
Martedì: 09:00 - 11:00
Mercoledì: 09:00 - 11:00
Giovedì: 17:00 - 19:00
Venerdì: 09:00 - 11:00

Contattaci
Via Berlinguer 7, 48124 Ravenna RA
Sportelli
Email

Il Centro è chiuso al pubblico di Sabato e Domenica e per le eventuali festività infrasettimanali.
Fuori dai giorni e orari di apertura può essere lasciato un messaggio attraverso il modulo contatti presente qui in basso o scrivendo una e-mail.

Contattaci via form

Chiedi assistenza

0544 17 96 279

Segnala una discriminazione via web form

Contattaci

Sportelli

Seguici su

Come fare per

Segnalare una discriminazione

Riconoscere una discriminazione